Cina

La storia della Cina risale a più di 5000 anni fa quando dei piccoli insediamenti, lungo il Fiume Giallo e il Fiume Azzurro, diedero l'inizio alla prima forma di civilà, per poi creare lo Stato più popolato del mondo.

Testimoni dell'evoluzione sviluppatasi in Cina sono i molti siti archeologici, templi e palazzi imperiali che si fondono in armonia con la freneticità delle grandi metropoli di una Cina emergente e sempre al passo coi tempi. Un esempio è la capitale, Pechino, centro culturale e politico del Paese. La principale meta turistica e culturale è senza dubbio la Città Proibita, sito UNESCO, che per 500 anni è stata la dimora degli imperatori e delle loro famiglie, oltre ad essere centro politico e cerimoniale.  L'aggettivo "proibita" gli fu attribuito poichè nessuno vi poteva accedere oltre alla famiglia imperiale, se non esplicitamente concesso dall'imperatore. Oggi è aperta al pubblico e conta più di 1000 edifici con diversi templi buddhisti e taoisti e un museo.

Altra meta molto visitata è la grandissima Piazza di Tienanmen, cuore simblico della nazione. Storicamente fu il teatro della proclamazione della Repubblica Popolare Cinese da parte di Mao Tse-tung. La piazza deve il suo nome a Tienanmen, la "Porta della Pace Celeste", che erroneamente viene definita come la porta principale della Città Proibita.

Per chi ama il verde, Pechino offre molti parchi. Il più importante è il Palazzo d'Estate, parco costituito da molti laghetti e palazzi storici, dove i locali durante la bella stagione fanno il bagno e pattinaggio nelle stagioni invernali. 

Il simbolo che trappresenta al meglio la Cina è la Grande Muraglia, una delle sette meraviglie del mondo secondo l'UNESCO. Costituita da una lunga serie di mura, ad oggi misura circa 9000 km e nacque come struttura difensiva. 

Prima di Pechino ci furono molte capitali, una fu Xi'an, conosciuta come luogo di partenza della Via della Seta. 

Correlato alla Grande Muraglia, a Xi'an vi è l'Esercito di Terracotta, composto da più di 6000 statue di soldati schierati per la battaglia a proteggere la tomba dell'imperatore Qin Shi Huang. La tomba non è stata ancora riportata alla luce, ma anche questa grande opera è stata dichiarata patrimonio dell'UNESCO.

Shanghai è definita la metropoli moderna per i suoi grattacieli. Il simbolo della città è The Bund, un viale lungo in fiume Huang Pu arricchito dalla presenza di edifici storici, sculture e fontane. 

 

FORMALITÀ D'INGRESSO

Il passaporto deve avere validità residua di almeno 6 mesi dalla data d'ingresso. Il visto è rilasciato dal Consolato Cinese.

 

CLIMA 

Il clima della Cina è temperato. Il Sud è principalmente sub- tropicale, mentre il Nord è principalmente di tipo glaciale caratterizzato dai monsoni. A causa dei diversi climi, la morfologia di questo Paese crea paesaggi molto differenti tra loro. La stagione delle piogge si presenta in particolare a sud e a sud-est.

Si consiglia di visitare la Cina nei mesi di Aprile e Maggio, durante la primavera per un clima confortevole al Centro, e a metà di Ottobre dove l'autunno accende i colori dei paesaggi e il clima è caldo/mitigato.

 

FUSO ORARIO

Il fuso orario è di +7 ore rispetto all’Italia e +6 ore quando in Italia vige l’ora legale.

 

DISPOSIZIONI MEDICO- SANITARIE

È obbligatorio il vaccino contro la febbre gialla dai 9 mesi in su per i viaggiaori provenienti dai Paesi a rischio di trasmissione della malattia e anche per i viaggiatori che abbiano transitato negli aeroporti delle zone a rischio. Si consiglia di portare con sé i medicinali di uso personale.

 


CUCINA LOCALE

Data la vastità del territorio, la Cina offre molte cucine diverse. Il protagonista della tavola è senza dubbio il riso, l'alimento base di molti locali, anche se spostandosi al nord si consumano più alimenti derivati dalla farina come spaghetti e fagottini. Le principali carni consumate sono quella di maiale, di mucca e di pecora. I germogli di soia sono molto utilizzati, ma, per questioni igieniche, le verdure in generale non vengono quasi mai concumate crude.

I ristoranti si differenziano per grandezze. Dai più ampi, che si sviluppano anche su più piani, ai più piccoli adatti ad un pranzo veloce. Per assaporare l'autentica cucina cinese si consigliano locali meno turistici, oppure una visita alle bancarelle e ai mercatini, che offrono una vastità di pietanze senza eguali. Per quest'ultimi è meglio seguire i locali o il consiglio di una guida.

 

CONSIGLI GENERALI

E' severamente vietato fare foto alla polizia o militari in quanto si corre il rischio di sequestro della macchina fotografica o dello smartphone.

Alcuni siti in Cina quali Facebook, Google, Youtube e Twitter sono bloccati. Si consiglia VPN (Virtual Private Network) reperibile da Google prima di arrivare a destinazione.

La qualità dell'aria in Cina sta migliorando negli ultimi anni, tutta via si consiglia di comprare una mascherina per filtrare l'aria, soprattutto nelle grandi metropoli.

 

 

 

logo-twende-basso

 

Twende Viaggi

Via dei Livello 17
35139 Padova (PD) - Italia

Contatti

Telefono: +39 049 8764326
Cellulare: + 39 331 6814003
Email: info@twendeviaggi.com

Orari

Lunedì - Venerdì
09.00 - 12.30 / 15.00 - 18.45
Sabato 10.00 - 12.00

Questo sito utilizza i cookies per aiutarci a fornire i nostri servizi e migliorare l'esperienza dei nostri utenti.