Madagascar

Il Madagascar situato al largo delle coste del Mozambico è la quarta isola più grande al mondo con una superficie pari quasi al doppio di quella dell'Italia.

Il Madagascar deve il suo appellativo di Isola rossa al colore del suo suolo ricco di laterite, che tinge anche le acque dei fiumi, arrivando fino al mare. Un paradiso naturalistico con bianche spiagge e splendide barriere coralline, (Nosy Be, Anakao, Salary Bay, Nosy Iranja) una zona arida caratterizzata da foreste di baobab e piante spinose, una folta foresta pluviale nella zona orientale e sugli altopiani colline coltivate a vigneti e risaie.

Il Madagascar, più che un'isola, rappresenta quasi un continente a sé per la sua varietà di paesaggi, senza contare che flora e fauna per il 90% sono impossibili da trovare in qualsiasi altra parte del mondo. Per godere di questo patrimonio si devono assolutamente visitare alcuni dei 50 parchi nazionali e riserve presenti sull'isola.

Da non perdere il Parc National de l'Isalo con i suoi immensi canyon di arenaria e le due aree dichiarate dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità: il Parc National des Tsingy de Bemaraha e le foreste pluviali di Atsinanana, suddivise in sei parchi, tra cui il famoso Parc National de Ranomafana. La capitale Antananarivo spesso chiamata Tanà custodita da due fortezze ospita circa 50 chiese oltre alle due grandi cattedrali e una moschea.

FORMALITA' D'INGRESSO

E' necessario il passaporto con validità sei mesi dalla data del rientro e con una pagina vuota. Il visto è ottenibile all'arrivo. Ad Antananarivo è gratuito per soggiorni inferiori ai 30 giorni.

CLIMA

Il Madagascar, a causa delle diverse altitudini e della sua estensione presenta diverse condizioni climatiche.

Gli alisei soffiano prevalentemente da est mentre i monsoni arrivano da nord ovest. Questa combinazione di venti unitamente alle montagne del centro del paese che esercitano un'azione di blocco, fa in modo che le zone più piovose siano quelle lungo la costa orientale o all'estremo nord del paese, mentre le zone sud-occidentali siano quelle più secche.

La durata della stagione umida, generalmente da novembre a marzo, e della stagione secca, da aprile ad ottobre, dipendono dalla latitudine e dall'altitudine. I cicloni possono colpire la costa orientale, l'estremo nord ed occasionalmente anche l'estremo sud nei mesi da gennaio a marzo. Le temperature massime mediamente vanno dai 30° C nelle zone costiere e fino ai 25°C negli altopiani.

La costa occidentale invece gode di temperature alte per tutto l'anno con periodi di pioggia da novembre a gennaio.

FUSO ORARIO

La differenza di fuso orario tra il Madagascar e l'Italia è di +2 ore. Nel periodo in cui vige l'ora legale si riduce a + 1 ora.

DISPOSIZIONI SANITARIE

Non è obbligatoria nessuna vaccinazione. La malaria è endemica soprattutto nelle zone costiere. Previo parere medico si consiglia una profilassi antimalarica. E' consigliato portare con sé medicinali antipiretici e disinfettanti intestinali.

CUCINA

La cucina malgascia si basa fondamentalmente sul riso bianco al vapore che accompagna quasi tutte le portate. Il consumo di carne più diffuso è quello di zebù pollo e maiale.

Il pesce invece è quasi sempre preparato in salsa. Si consiglia di bere esclusivamente bevande sigillate e di non mangiare verdure crude.

 

madagascar-2017 statico

 

logo-twende-basso

 

Twende Viaggi

Via dei Livello 17
35139 Padova (PD) - Italia

Contatti

Telefono: +39 049 8764326
Cellulare: + 39 331 6814003
Email: info@twendeviaggi.com

Orari

Lunedì - Venerdì
09.00 - 12.30 / 15.00 - 18.45
Sabato 10.00 - 12.00