top of page
bufalo_001_edited_edited.jpg

TANZANIA

Tanzania, è il paese d’Africa tra i più ricchi di bellezze naturalistiche troviamo: il Kilimanjaro, la vetta più alta d’Africa, il Lago Victoria, il più vasto del continente e origine del fiume Nilo; il parco Serengeti con la sua sterminata savana dove annualmente avviene la migrazione di milioni di gnu e zebre; il cratere di Ngorongoro, l’unica caldera vulcanica completamente intatta dove nel suo habitat si trovano i rarissimi rinoceronti neri. In queste aree dell’altopiano della Rift Valley vive una delle etnie più affascinanti dell’Africa Orientale: i Masai che ancora oggi difendono e mantengono con orgoglio la loro cultura e tradizioni.

La Tanzania offre molti altri tesori naturalistici: il Lago Natron con migliaia di fenicotteri rosa da dove si staglia il sacro vulcano Oldoinyo Lengai; Il Lago Eyasi dove vivono gli Hadzape cacciatori/raccoglitori che vivono come 10.000 anni fa; il nuovo Parco Nyerere il parco nazionale più grande dell'Africa, aggiungiamo l’area naturale protetta di Gombe qui Jane Goodall negli anni 60 iniziò le importanti ricerche sul comportamento degli Scimpanzè.

In Tanzania si possono godere dei rilassanti giorni nelle belle spiagge coralline di Zanzibar, Pemba, e Mafia

Mandria di elefanti

Formalità d'ingresso

Per entrare in Tanzania è obbligatorio il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi. Il visto di entrata si puo’ ottenere all’ingresso ma consigliamo di farlo on line sul sito ufficiale del governo.

Clima

La Tanzania gode di un clima gradevole durante tutto l'anno con temperature che oscillano tra i 24° e i 30°gradi. Il territorio essendo molto vasto ha diversi microclimi, possiamo però distinguere due stagioni di riferimento: il periodo delle grandi piogge dove l’umidità e la pioggia è persistente fine marzo -inizio giugno e un periodo con piogge sporadiche soprattutto la sera che va da fine ottobre fino alla prima metà di dicembre.

Disposizioni sanitarie

Al momento nessun certificato di vaccinazione è richiesto per i turisti provenienti dall’Europa.  Per chi proviene da soggiorni in alcuni paesi come Etiopia, Kenya, Uganda è richiesto il certificato vaccinazione contro la Febbre Gialla. È consigliata la profilassi antimalarica come suggerito dalla OMS. In ogni caso consigliamo di rivolgersi al proprio medico o all’ufficio Igiene di competenza territoriale. Raccomandiamo di portare con sé una piccola farmacia personale da viaggio.

Cucina

La cucina locale presenta pochi piatti tipici. I piatti più diffusi sono il riso; pollo carne di manzo arrostita; zuppe; verdure cotte; uova frutta tropicale locale. Richiedendo per tempo si possono organizzare e prevedere piatti, vegani e gluten free.

DA SAPERE

bottom of page