ssimg_217.jpg

SUDAFRICA

Il paese “arcobaleno” che vanta 11 lingue ufficiali e una cultura dalle mille sfaccettature.

Assolutamente da non perdere Città del Capo, la città più pittoresca del Sudafrica, situata tra l’Oceano e l’imponente Table Mountain; la Garden Route, meta ideale per i cultori del vino dove poter ammirare un’incredibile varietà di fiori esotici; le foreste di legno del Parco Tsitsikamma e le spiagge dorate di Port Elizabeth; il Blyde River Canyon (il terzo più grande del mondo) costituito in gran parte da pietra arenaria; il Parco Kruger, un paradiso naturalistico, in cui immergersi nella savana sudafricana per vivere un vero safari alla ricerca dei “Big Five”, i “grossi cinque”.

surfista

Formalità d'ingresso

Vi ricordiamo che per viaggiare in Sudafrica è obbligatorio: PASSAPORTO.

Clima

La parte meridionale gode di clima temperato con possibilità di pioggia e qualche volta freddo nei mesi invernali (Luglio – Agosto). La parte settentrionale ha un clima più caldo. Le piogge, intense ma di breve durata, si concentrano nei mesi estivi (Novembre - Marzo).

Disposizioni sanitarie

Al momento nessun certificato di vaccinazione è richiesto per i turisti provenienti dall’Europa. Ma per chi proviene paesi quali Etiopia, Kenya, Uganda è obbligatorio esibire in ingresso il certificato contro la febbre gialla anche nel caso di solo transito aeroportuale. Consigliata la profilassi antimalarica. Consigliamo comunque di rivolgersi al proprio Ufficio d'Igiene per informazioni più dettagliate. Si raccomanda di portare con sé i propri medicinali utili per i viaggi.

Cucina

La cucina sudafricana si presenta con un cocktail di sapori assolutamente stupefacente, per varietà di piatti e di ricette. La carne è senz'altro l'ingrediente principale della cucina locale. Degna di nota anche la produzione vinicola.

DA SAPERE